Altri accessori per la fotografia

GPS, lenti close-up, flash, soft-box...

Flash

Per chi è interessato a still-life un soft-box unito una serie di luci e qualche pannello riflettente è sicuramente un accessorio necessario. Oltre ad una vasta scelta in commercio, è possibile realizzare delle location artigianalmente, con materiali comuni e facilmente reperibili in negozi o catene di distribuzione commerciale. Tavoli, pannelli bianchi o colorati, teli, etc. sono facilmente reperibili in falegnamerie e ferramenta.

Per chi è interessato alla fotografia macro ma non ha una reflex e un obiettivo dedicato può cominciare a fare delle prove con lenti addizionali (close-up lens) da applicare sulla lente principale della propria macchina fotografica. Ho cominciato anch’io così. Buoni risultati di macro-fotografia si possono ottenere anche con tubi di prolunga, anelli di inversione, soffietto. Per una maggiore trattazione potete leggere questo articolo pubblicato su Giardinaggio Semplice.

Dove hai scattato esattamente quella foto? Un GPS è la risposta giusta per chi ha bisogno di documentare il posto preciso della propria fotografia. Archeologi, speleologi, tecnici e ricercatori hanno trovato nel GPS la maniera più facile e precisa per riportare in maniera accurata e documentaria le foto di ritrovamenti, percorsi, scoperte.

Che poca luce. Servirebbe un flash. Quando non è sufficiente quello in dotazione nella propria macchina fotografica, un flash aggiuntivo è molto utile - banchetti, matrimoni, feste e altro ancora.

Poiché l’istante supremo dello scatto non assomiglia a nient’altro, lasciamolo vivere: l’apparecchio non è una gabbia. L’uccello preso nella foto continua il suo volo.
Edouard Boubat

Accessori e novità tecnologiche su Out-Photo

Vai al Blog