Fotocamere Leica - Germania

Breve storia dell'azienda e delle sue fotocamere

Leica

La Leica ha una grande storia fotografica. La Leica M3, prodotta a partire dal 1953 in Germania, venne usata da leggende del mondo della fotografia come Henri Cartier-Bresson, William Eugene Smith e Robert Frank (e il nostro italiano Gianni Berengo Gardin), è una fotocamera a telemetro in cui la messa a fuoco avveniva in un mirino separato dall’obiettivo, mentre l’angolo di ripresa era specificato da cornicette che si settavano automaticamente a seconda dell’ottica montata.

La Leica raggiunse la sua massima notorietà intorno agli anni ’50 del secolo scorso, ma in seguito venne scalzata da altre aziende come Nikon.



Cronologia in pillole

1869

Ernst Leitz fonda la Leitz.

1914

Grazie alla collaborazione con Oskar Barnack - ingegnere proveniente dalla Zeiss - viene prodotta la UR-Leica, capostite di tutte le macchine Leica.

1925

Viene coniato il nome di Leica (LEItz CAmera) e alla fiera di Lipsia viene presentata la Leica A, con obiettivo fisso. In seguito si passerà ad obiettivi intercambiabili con innesto a vite (Leica C).

1932

Viene prodotta la Leica Standard.

1959

Viene prodotta la Leica M1, a cui seguiranno la Leica M4 (1967), la M4-2 (1977), la M4-P (1980), la M5 (1971), la M6 (1984), la M7 (2002), tutte a pellicola.

1964

Leica introduce la sua prima Reflex, la Leicaflex.

1976

Viene prodotta la prima Leica reflex elettronica, la R3. Seguiranno la R4 (1980), la R5 (1986), la R6 (1987), la R8 (1996), la R9 (2001).

2002

In collaborazione con Panasonic viene prodotta la Leica Digilux 1.

2006

Viene prodotta la prima Leica compatta, la C-Lux. Esce anche la Leica digitale M8, a cui seguiranno la M9 (2009), la M9-P (2011), la M (2012), la M Monochrom (2012).

2008

Viene prodotta la compatta digitale D-Lux 4.

2010

Viene prodotta la compatta digitale Leica V-Lux 2, a cui seguiranno la V-Lux 3 (2011) la V-Lux 4 (2012).

2013

Viene prodotta la Leica C, una compatta con design firmato Audi e la presenza di Wi-Fi integrato.

2015

Viene prodotta la Leica Q, con obiettivo fisso da 28mm e sensore full-frame da 24 MP.

2017

Viene prodotta la Leica Sofort, è la prima fotocamera istant di Leica.
Esce la Leica CL, una mirrorless con sensore APS-C da 24 Megapixel, mirino integrato e un costo di 2.490 euro (solo corpo).



Alcune delle fotocamere prodotte da Leica

Leica IF Chrome
  • Leica IF Chrome
1952. Monta un obiettivo Leitz Elmar f/3.5 50mm.
La ghiera sincro è dotata di numeri rossi - per la presenza dei nuovi tempi di esposizione internazionali.
Leica M2
  • Leica M2
Reflex 35mm a pellicola introdotta nel 1957.
Le sue dimensioni erano di 138 x 77 x 33,5 millimetri e pesava 580g.
La produzione fu di 88.000 esemplari di cui 2.400 in finitura laccata nera.
Leica CL
  • Leica CL
35mm, compatta, ad ottiche intercambiabili. La stessa qualità della serie M, ma in formato ridotto.
Fu progettata nel 1971 da Willi Stein (lo stesso che ideò la M6) e messa in produzione nel 1973. La produzione di questa macchina venne fatta a Osaka, in Giappone. In soli tre anni di produzione, vennero venduti 65.000 esemplari di Leica CL (molto più di quanto avesse venduto la Leica M5), ma questo non bastò a decretare la fine della sua produzione. La Leica CL disponeva di misurazione TTL.
Leica M9
  • Leica M9
2009. Fotocamera digitale compatta, a sistema con telemetro, è dotata di sensore full frame 24 x 36 mm CCD da 18 megapixel - progettato e sviluppato appositamente per la M9.
Può montare quasi tutti gli obiettivi Leica M prodotti a partire dal 1954. Il corpo della macchina, realizzato in un unico blocco di metallo, è estremamente compatto (139 x 37 x 80 mm, peso circa 585 grammi con batteria inclusa). Sul retro della camera, display a colori TFT da 2,5″ con 230.000 pixel.
Alla data di lancio il solo corpo costava 5.495 euro.
Leica S2
  • Leica S2
2009. Fotocamera reflex digitale con sensore Medio Formato (45x30mm) da 37.5 megapixels, display LCD da 3” con 460.000 pixel, mirino ottico, sensibilità da 80 a 1250 Iso.
Il prezzo di lancio si aggirava intorno ai 19.000 euro per il solo corpo. Fuori produzione dal 2012.
Leica X2
  • Leica X2
Compatta con sensore APS-C da 16.2 MP, è stata prodotta dal 2012 al 2015.
Ha un obiettivo fisso da 24.0mm f/2.8 (36mm equiv.), sensibilità Iso 100-12800, display LCD da 2.7”, flash incorporato. Pesa 345 grammi e misura 124 x 69 x 51 mm
Leica C
  • Leica C
2013. Design elegante e colori light gold e dark red.
Dispone di modulo Wi-Fi/NFC, video Full HD, zoom 7x, display LCD 3”.
Ha un sensore MOS da 1/1.7" da 12 megapixel e uno zoom Leica DC Vario-Summicron con ampia gamma di focali, 28-200mm equivalente, f/2.0-5.9.
Il prezzo di lancio è di 610 euro.
Leica Q
  • Leica Q
2015. Senza telemetro, non tascabile, con un unico obiettivo fisso, la Leica Q è dotata di un nuovo sensore CMOS full-frame da 24 megapixel (6000 x 4000), privo di filtro anti aliasing. L’ottica è un grandangolo Leica Summilux 28 mm f/1.7 asferico, stabilizzato, con barilotto in metallo.
La Leica Q misura 130 x 80 x 93 mm e pesa 640 grammi, corpo in lega di magnesio. Dispone di modulo Wi-Fi integrato. Il prezzo al momento del lancio era di 3.995 euro.
Leica Sofort
  • Leica Sofort
2017. La prima fotocamera istant di Leica.
Dispone obiettivo 60mm F/12.7, e può scattare con diversi programmi automatici (Macro, Posa B, Automatico, Autoscatto, Feste e Persone, Sport e Azione, Doppia esposizione, Selfie).
Il formato della pellicola è 62 x 46 mm, 10 pellicole a colori o monocrome. Sensibilità pellicola 800 ISO.
Leica CL
  • Leica CL
2017, novembre. Con questa mirrorless con sensore APS-C da 24 Megapixel e mirino integrato, la Leica ritorna alle sue origini.
Ma c'è anche innovazione e sguardo verso alla concorrenza nella scelta del display touch e delle possibilità video a 4k. Approfondisci...