Tecnica Fotografica

Mario De Biasi

Il mio sogno è qui

Fotoreporter di Epoca, Mario De Biasi (1923 - 2013) ha fotografato ogni genere di luoghi e situazioni, senza mai tirarsi indietro. Anzi, a volte affrontando anche pericoli - dalle foto dell'Etna in eruzione (che lo faranno diventare una sorta di eroe popolare, ai reportage al confine tra Austria e Ungheria (1956), ai conflitti in Libano (1958), alla rivolta dei neri a Los Angeles (1965).

Mario De Biasi inizia la sua carriera professionale nel 1953, quando - grazie ad una lettera di presentazione di Gianni Hoepli - riesce a vendere 10 fotografie alla rivista "Epoca" - che in seguito gli ppropone un periodo di prova come fotografo di redazione. Decide così di licenziarsi dalla Magneti Marelli per intraprendere la carriera fotografica.

Come scrive nel saggio iniziale Enrica Viganò:

Umile e tenace, [De Biasi] deve tutto alla sua determinazione, espressione di una volontà di ferro che non lo abbandonerà mai e che farà scrivere a Enzo Biagi che per De Biasi nulla era impossibile, un'etichetta che porterà con ragione e orgoglio lungo tutta la sua carriera.

Il libro che vi suggerissco è ricco di foto che ripercorrono la nascita della società italiana dei consumi, e i mutamenti sociali degli anni a partire dal dopo Guerra. Si passa poi a una serie di ritratti di personaggi noti - da Maria Callas a Marlene Dietrich, da Arturo Toscanini a Dino Buzzati, etc. - e alle foto dei reportage in zone di guerra.

  • Mario De Biasi
  • Mario De Biasi

Mario De Biasi. Il mio sogno è qui

  • a cura di Enrica Viganò
  • Electaphoto
  • 2016
  • Milano
  • 280 pagine, illustrate
  • 42,00 euro