HAMA TRAVELLER MINI PRO TRIPOD

Voglio parlarvi di questo treppiedi che ho acquistato perché mi ha aiutato in molte situazioni, ed ho avuto modo di apprezzarlo per il suo minimo peso e la sua stabilità.

Di questo modello ne esistono due versioni:
1. l’Hama Traveller Compact Pro Tripod, con un’altezza massima che arriva a 163 cm, un peso di 1,37 kg e testa a sfera con sgancio rapido;
2. l’Hama Traveller Mini Pro Tripod, con un’altezza massima di 117 cm, peso di soli 740 g, testa a sfera – senza sgancio rapido.
Entrambi i treppiedi sopportano un peso fino a 4 kg.
Personalmente ho scelto il Mini Pro per il minor peso – utilizzandolo per escursioni a piedi o in bicicletta questo fattore era per me molto importante. Ero un po’ in dubbio sulla sua stabilità, ma ho avuto modo di testarlo sul campo rimanendone molto soddisfatto.

CARATTERISTICHE TECNICHE (Modello MINI PRO)

  • Filetto / Attacco: 1/4″ (6.4 mm)
  • Testa: a sfera (3D Ball Tilt Head)
  • Custodia: sì, con tracolla
  • Sezioni: 4 (3x estensibili)
  • Materiale: Alluminio
  • Capacità di peso massimo: 4000 g
  • Altezza colonna centrale: aggiustabile manualmente
  • Altezza massima: 117 cm
  • Altezza minima: 39,5 cm
  • Peso: 740 g
  • Colore: Antracite / Nero
  • Utilizzo: Fotografia e Video

Un treppiedi così piccolo, per le mie esigenze, ha i suoi vantaggi. Oltre a poterlo portare con me con estrema facilità, lo appoggio comodamente sulla scrivania, sulle credenze e mobili vari, in giardino per le foto macro. A differenza dell’altro mio treppiede, – lo Slik Pro 500DX – è molto più alla mano. Certo, se devo fare un servizio fotografico in esterno mi porto lo Slik, che raggiunge un’altezza maggiore, circa 165 cm, ha lo sgancio rapido e una robusta testa a tre movimenti.

Prima di acquistare l’Hama Traveller Mini ero in dubbio su due cose: la sua stabilità nel sorreggere obiettivi di un certo peso come il Sigma 70-200mm e, soprattutto, la mancanza dello sgancio rapido, presente sull’altro modello Hama, il Compact Pro, che però, per le mie esigenze, aveva lo svantaggio di essere molto più pesante. Ho poi visto che togliere velocemente la macchina fotografica dalla testa a sfera è semplice e veloce. Questione di abitudine. Si svita e si avvita con estrema facilità.

Nella foto: particolare di un treppiede Hama Traveller Mini Pro che sostiene una Nikon D200 con Sigma 70-200mm f/2.8.

Hama Traveller Mini Pro