VINTAGE FOREVER: NIKON DF

Chi rimpiange le vecchie pellicole e le vecchie macchine fotografiche… può sommariamente consolarsi con la nuova Nikon DF.

Un aspetto antico per una nuova fotocamera digitale da 16.2 megapixel.
Il payoff che accompagna questa fotocamera è: “potenza della fotografia pura”.
Un richiamo a quella fetta di mercato di utilizzatori finali che ancora rimpiangono la purezza della fotografia a pellicola, quando il fotoritocco era sì possibile ma estremamente complicato, e conveniva piuttosto concentrarsi su soggetto, inquadratura e luci, prima di emettere il fatidico “click”.
Tra le caratteristiche che più si notano in questa nuova digitale Nikon le ghiere di sensibilità ISO, tempo di posa e controllo dell’esposizione che, unite alla possibilità di utilizzare obiettivi non-AI, ne fanno qualcosa di più di un semplice ritorno di design al passato.

Impostare l’esposizione della Nikon Df è un processo semplice e intuitivo. Ogni ghiera è dedicata a una funzione di regolazione precisa: sensibilità ISO, tempo di posa e compensazione dell’esposizione. È possibile impostare l’apertura diaframma con la ghiera
secondaria o con la ghiera diaframma di alcuni obiettivi NIKKOR*, inclusi gli obiettivi non-AI. (da una delle brochure pubblicitarie dedicate alla Nikon Df)

Come recita il testo nella pagina del sito Nikon dedicata alla Df:

Con il sensibilissimo sistema AF, la perfetta misurazione esposimetrica e le veloci prestazioni, la Nikon Df può sembrare una classica fotocamera a pellicola da 35mm di Nikon, ma è dotata delle tecnologie più recenti.

La Nikon Df ha infatti lo stesso sensore FX dell’ammiraglia D4, con ottime prestazioni in caso di illuminazione scarsa, ottima velocità di scatto (5.5 fps) e un peso contenuto (circa 710 grammi). Ma soprattutto – lo ripeto – ha un inconfondibile stile retrò, adatto a soddisfare i più scettici delle tecnologie digitali e dell’immagine rielaborata al computer – ricordo nuovamente, come avevo fatto in un post precedente, la frase di Gianni Berengo Gardin, nel libro Storie di un Fotografo (2013, catalogo della mostra a Venezia):

Tutte le fotografie di mostra e in catalogo sono “vere fotografie” non corrette, modificate o inventate al computer.

Sicuramente si è consapevoli che la Nikon Df è una fotocamera digitale, ma con questo aspetto retrò… è più facile dimenticarselo!

Maggiori informazioni nel sito Nikon Europe.