LA NUOVA HP R707

Dopo le piacevoli esperienze con la HP 812 ho deciso di rinnovare il parco macchine “compatte” con la nuova – 11 anni fa era nuova!HP R707.
Una macchinetta che mi ha lasciato senza fiato – ma solo perché la prima foto l’ho fatta dopo una salita particolarmente impegnativa in MTB.
La R707 è una compatta del 2004 che all’epoca costava circa 400 euro, che era un prezzo abbordabilissimo per una compatta. Vantava ben 5.1 megapixel, un sensore CCD da 1/1.8” e alcune interessanti funzioni.
Badate bene che con 5.1 megapixel potete stampare su un A4 in alta definizione e su un A3 con risultati più che degni.

Ancora più piccola della HP 812, la bellissima HP R707 vanta un design accattivante, la possibilità di registrazione audio sulle foto scattate (max 60 secondi), la possibilità di impostare in manuale il diaframma, la messa a fuoco automatica e manuale, la compensazione EV (da +3 a – 3 a step di 0.33), la possibilità di impostare un modo di scatto personalizzato – facilmente richiamabile dal menù quando serve – e il modo Adaptive Lighting che bilancia automaticamente le zone troppo scure e quelle troppo chiare in modo da ottenere delle foto senza contrasti troppo intensi – ideale da utilizzare nelle giornate di piano sole, verso le ore di punta, quando si hanno zone di intensa luce e altre di forte ombra.
Ultima chicca, la possibilità di togliere gli occhi rossi direttamente dalla macchina, con una funzione del menu.

HP R707

Pur con tutte le limitazioni di 11 anni di progresso tecnologico, la HP R707 fa delle ottime foto con buoni colori e dettagli, e si presta ottimamente per un uso “domenicale” e da viaggio per la sua velocità di accensione, la dimensione ridotta – sta comodamente nella tasca posteriore di jeans e pantaloni – e il design ergonomico e piacevole.

Ospita schede di memoria Secure Digital (SD) supportando fino ad un massimo di 2GB e ha una batteria al Litio ricaricabile in 5-7 ore grazie alla quale si fanno più di un centinaio di foto – dipende poi da quanto utilizzate flash e zoom. Le dimensioni di questa compatta sono: 9.85 cm di larghezza, 6 cm di altezza e 3.5 cm di profondità – a obiettivo chiuso. Quando si accende la macchina fotografica l’obiettivo esce dal corpo macchina di 2.2 cm. Il peso 180 grammi.

HPR707-C

HPR707-D

Tra le altre caratteristiche che meritano una menzione:
• la lente, 39 – 117mm equiv. (3x di zoom ottico);
• la focale, che varia da F2.8 a F4.9;
• un intuitivo e chiaro menu, con testi di aiuto da leggere nel piccolo display da 1.5”;
• una sensibilità da 100 a 400 ISO;
• mirino ottico

La compatta digitale HP R707 è stata a suo tempo altamente consigliata dall’autorevole sito DPREVIEW.

dpreview

Nonostante le sue piccole dimensioni, la HP R707 vantava un sensore ben più grande delle più recenti Canon Powershot a1100 is
(del 2009), Canon Powershot e1 (del 2008), Canon Powershot A3000 (del gennaio 2010), Canon Powershot A3100 is (del 2010), Canon Ixus 95 is (del febbraio 2009), Canon Ixus 100 is (del 2009), che avevano più pixel (da 10 a 12MP) ma un sensore CCD delle dimensioni 1/2.3″ (6.17 x 4.55 mm).
Le stesse dimensioni di sensore della HP R707 sono comparse nelle compatte con mirino con la Canon Ixus 980 e con la Sony dsc-w300 (con un sensore leggermente più grande, dalle dimensioni 1/1.7″ (7.44 x 5.58 mm).

Trovate una dettagliata recensione della HP R707 a questo indirizzo: www.dpreview.com/reviews/hpr707