Fujifilm annuncia la X-H1

X-H1 è la top di gamma delle Fujifilm serie X.

Una mirrorless con sensore APS-C da 24 Megapixel e tencologia X-Trans CMOS III.

LA Fujifilm X-H1 ha una sensibilità ISO 100-51200 e può registrare video 4K/24P.

Tra le novità: la tropicalizzazione e lo stabilizzatore a 5 assi con obiettivi XC e XF. Un dispositivo di misurazione laser viene utilizzato durante il processo di produzione dell’unità di stabilizzazione dell’immagine, controllando la planarità e la posizione dei componenti con una precisione doppia rispetto ai componenti standard.

L’X-H1, con un corpo robusto e resistente di nuova concezione, incorpora una gamma di funzioni estremamente utili che supportano le riprese in vari scenari richiesti da fotografi professionisti. X-H1 è il primo modello della serie X ad includere l’ultima stabilizzazione dell’immagine a corpo 5 assi (IBIS), che ha un massimo di 5,5 stop e una modalità di riduzione dello sfarfallio che migliora la qualità dell’interno fotografia sportiva.

La Fujifilm X-H1 dispone di un mirino elettronico ad alta ingrandimento e alta precisione. Il rapporto di ingrandimento è di 0,75 volte e la risoluzione di 3,69 milioni . Il display del mirino è straordinariamente fluido, con un ritardo di visualizzazione di soli 0,005 secondi e una frequenza di fotogrammi di 100 fotogrammi al secondo, consentendo al fotografo di confermare istantaneamente il movimento del soggetto e la posizione della messa a fuoco con grande precisione.
Il monitor LCD posteriore è un LCD da 3 pollici  touch-panel elettrostatico a 3 direzioni inclinato, che può essere impostato in modo intuitivo sull’angolazione desiderata. Inoltre, il sub-LCD da 1,28 pollici nella parte superiore della fotocamera, una caratteristica corrente del formato medio FUJIFILM GFX 50S, consente la visualizzazione immediata delle informazioni di ripresa.

Che altro dire? Attendiamo le prime prove sul campo.