Mario Dondero


Mario Dondero (1928 - 2015) è un fotografo milanese attivo negli anni '50 e '60, noto per il suo lavoro nel campo del reportage fotografico e della fotografia documentaria.

Nato nel 1928, Dondero ha iniziato a fotografare fin da giovane e si è dedicato principalmente alla documentazione della vita urbana e dei cambiamenti sociali a Milano. Le sue fotografie catturano momenti autentici e significativi della vita quotidiana, offrendo uno sguardo sincero sulla città e sulla sua gente.

Dondero è stato influenzato dall'approccio del fotogiornalismo e ha documentato eventi culturali, politici e sociali che si svolgevano a Milano. Le sue immagini spaziano dallo stile di vita delle persone comuni alle manifestazioni pubbliche, ai lavori e alle industrie che caratterizzavano la vita milanese di quel periodo.

Il suo lavoro si caratterizza per una sensibilità verso le persone e le situazioni che fotografa, riuscendo a cogliere la profondità delle emozioni e a trasmetterle attraverso le immagini. Le fotografie di Dondero raccontano storie visive e testimoniano un periodo storico importante per la città di Milano.

Nonostante la sua carriera sia stata principalmente concentrata sulla fotografia documentaria, Mario Dondero ha anche esplorato altri generi fotografici, sperimentando con la luce, la composizione e le tecniche creative.

Le sue fotografie sono state esposte in varie mostre e hanno ricevuto riconoscimenti per il loro valore artistico e storico. Mario Dondero ha contribuito a catturare l'essenza di Milano e ha lasciato un'impronta significativa nella fotografia italiana.

Le vite dei fotografi