Raghu Rai


Raghu Rai è un rinomato fotografo indiano nato il 18 dicembre 1942 a Jhang, nell'allora India britannica (oggi parte del Pakistan). È noto per il suo lavoro documentaristico e per essere uno dei fotografi più importanti e influenti in India.

Rai ha iniziato la sua carriera come fotografo nel 1965, lavorando come freelance per diverse riviste indiane e internazionali. Nel corso degli anni ha coperto una vasta gamma di temi, dalle questioni sociali e politiche all'arte e alla cultura.

Uno dei progetti più celebri di Raghu Rai è stato il suo lavoro sulle conseguenze del disastro di Bhopal del 1984, quando una fuga di gas tossico da un impianto chimico ha causato migliaia di morti e gravi danni alla salute. Le sue fotografie di questa tragedia hanno suscitato una grande attenzione a livello internazionale e hanno contribuito a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle questioni ambientali e sulla responsabilità delle grandi industrie.

Oltre al suo lavoro documentario, Rai ha anche realizzato una serie di fotografie sulle tradizioni e la spiritualità indiane. Ha viaggiato in tutto il paese, catturando le sfumature della vita quotidiana, i rituali religiosi, i festival e le celebrazioni.

Le fotografie di Raghu Rai sono caratterizzate da una forte empatia e un'attenzione per i dettagli. Le sue immagini spesso raccontano storie, cogliendo momenti di intimità e di grande impatto emotivo.

Rai ha pubblicato numerosi libri fotografici nel corso della sua carriera, tra cui "Mother Teresa" (1985) e "Indira Gandhi: A Living Legacy" (2002), dedicati rispettivamente alla famosa missionaria e alla prima donna Primo Ministro dell'India.

Raghu Rai è stato membro dell'agenzia fotografica Magnum Photos dal 1977 al 2017. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti nel corso della sua carriera, tra cui il prestigioso Padma Shri, uno dei più alti riconoscimenti civili in India, nel 1972.

La vita e il lavoro di Raghu Rai hanno contribuito a definire il panorama della fotografia documentaria in India. Le sue fotografie sono state esposte in importanti mostre internazionali e fanno parte di numerose collezioni permanenti in tutto il mondo. La sua passione per la fotografia e la sua dedizione nel raccontare storie attraverso le immagini hanno ispirato molti fotografi successivi.

Le vite dei fotografi