Fotocamere Panasonic – Giappone

Breve storia dell'azienda e delle sue fotocamere


Dai portalampade, ai televisori, fino alle macchine fotografiche digitali. Fondata nel 1917 da Konosuke Matsushita (assieme a sua moglie e a suo cognato), cominciò ad avere fortuna con la produzione di lampade per biciclette.

Nel 1961 i prodotti Matsushita iniziarono ad essere venduti nei supermarket e nei negozi d'elettronica statunitensi con il marchio Panasonic.

La linea Lumix è stata lanciata sul mercato nel 2001, quando Panasonic ha presentato la sua prima fotocamera digitale Lumix.

La prima fotocamera Lumix era una fotocamera a pellicola, ma nel 2002 Panasonic ha lanciato la sua prima fotocamera digitale Lumix, la DMC-LC5. Questa fotocamera ha ricevuto molti elogi per la sua qualità d'immagine e la sua facilità d'uso.

Nel 2004, Panasonic ha lanciato la sua prima fotocamera Lumix con un obiettivo intercambiabile, la DMC-L1. Questa fotocamera ha utilizzato il sistema Four Thirds, che ha permesso a Panasonic di produrre obiettivi di alta qualità per la sua linea di fotocamere Lumix.

Negli anni successivi, Panasonic ha continuato a migliorare la sua linea di fotocamere Lumix, introducendo funzionalità come la registrazione video in alta definizione, la stabilizzazione dell'immagine e la fotografia a raffica ad alta velocità.

Nel 2008, pochi mesi dopo la fusione con il gruppo Sanyo, la società acquisì definitivamente il nome di Panasonic a discapito del più storico ma meno conosciuto Matsushita Electric Industrial.

Sempre nel 2008, Panasonic ha lanciato la sua prima fotocamera Lumix con un sensore a pieno formato, la DMC-G1, che ha aperto la strada alla produzione di fotocamere Lumix ancora più avanzate.

La Lumix DMC-G1 ha avuto un grande impatto sul mercato delle fotocamere, poiché ha permesso ai fotografi di avere una fotocamera senza specchio più compatta e leggera rispetto alle fotocamere reflex tradizionali, mantenendo comunque la qualità dell'immagine e la flessibilità degli obiettivi intercambiabili.

La fotocamera aveva un design ergonomico e una presa confortevole, con un mirino elettronico integrato che forniva una visualizzazione precisa dell'immagine. Aveva anche un display LCD orientabile da 3 pollici, che rendeva facile scattare foto da angolazioni diverse.

La Lumix DMC-G1 aveva un sensore Live MOS da 12,1 megapixel, che produceva immagini nitide e dettagliate, e poteva registrare video in alta definizione 720p. Inoltre, la fotocamera aveva la stabilizzazione dell'immagine integrata, che riduceva il rischio di foto mosse.

Nel campo fotografico la Panasonic ha avuto fortuna con i vari modelli della Panasonic Lumix - che montano ottiche Leica.

La fotografia rende presente un evento passato.

Roland Barthes

Alcune delle fotocamere prodotte da Panasonsic

Lumix DC-S5II

2023. Fotocamera mirrorless full frame da 24.2Mp. Il nuovo AF ibrido a rilevamento di fase assicura velocità e precisione, importanti per catturare il soggetto anche nelle scene più complesse e affollate e persino in ambienti retroilluminati o con poca luce. Con la nuova tecnologia Active I.S. puoi camminare e scattare contemporaneamente. Determinando i movimenti della fotocamera e ottimizzando i rapporti di correzione, l'Active I.S. compensa le vibrazioni più significative, con una capacità superiore del 200% rispetto ai sistemi comuni. Con un corpo macchina compatto come quello della S5, la nuova struttura ottimizzata per la dissipazione del calore di LUMIX S5II consente una registrazione prolungata anche in situazioni impegnative, ad esempio con video HFR ad alta risoluzione superiori al 4K. Il peso della fotocamera è di 740 grammi e le dimensioni sono: 134 x 102 x 90 mm.

Lumix DC-GH6

2022. Fotocamera mirrorless dotata di sensore MOS Live da 25,2 Megapixel, con tempo di registrazione video 4:2:2 10 bit C4K/4K 60p/50p illimitato. Con il firmware versione 2.2, viene supportata la registrazione e la riproduzione attraverso una SSD esterna via USB. Inoltre, la possibilità di registrare Apple ProRes422 HQ (massimo 1,9 Gbps) e 4:2:2 10-bit All-Intra direttamente su SSD, che uniscono portabilità e alta capacità, migliora l'efficienza del backup di dati e la post-produzione. La stabilizzazione d'immagine Dual I.S. 2 a 5 assi combina il controllo delle funzioni Body I.S. e Lens O.I.S. per offrire 7,5 stop di correzione. Pesa 823 grammi e le sue dimensioni sono: 138 x 100 x 100 mm.

Lumix DC-S5

2020. Fotocamera mirrorless dotata di sensore Full-Frame, funzione di registrazione a 10 bit 4K 60p/50p, oltre 14 stop di V-Log in un corpo leggero e compatto. Il sensore CMOS da 24,2 megapixel assicura un'elevata sensibilità e una qualità dell'immagine superiore nei video e nelle fotografie. La tecnologia* Dual Native ISO migliora ulteriormente le prestazioni video. È dotata di stabilizzazione di immagine Dual I.S. 2 a 5 assi 2 che combina il controllo delle funzioni Body I.S. e Lens O.I.S. per offrire 6,5 stop di correzione. Il peso è di 714 grammi, la gamma ISO 100-51200 e la dimensione 133 x 97 x 82 mm.

Lumix DC-S1H

2019. Fotocamera mirrorless full-frame che assicura una qualità video di livello cinematografico. È dotata di V-Log/v Gamut con 14+ stop della gamma dinamica, Full-Frame 6K e registrazione Cinema 4K/4K 60p/50p a 10 bit. Ha un sensore CMOS Full-Frame da 24,2 megapixel basato sulla tecnologia ISO Dual Native. È stata inserita di serie una ventola, una caratteristica in genere riservata alle fotocamere professionali. La ventola fa parte di una struttura per la dispersione del calore di nuova concezione che supporta la registrazione video illimitata. Pesa 1052 grammi e le sue dimensioni sono: 151 x 114 x 110 mm.

Lumix DC-GF10

2018. La Pannasonic Lumix DC-GF10 è stata ideata con uno stile un po' retrò e con particare attenzione ai selfie. Il display da 32 può infatti essere inclinato di 180°. È una fotocamera compatta con sensore CMOS micro quattro-terzi da 16 Mp. Pesa 270 grammi e le sue dimensioni sono: 107 x 65 x 33 mm

Lumix DC-G9

2017. Fotocamera digitale con sensore CMOS micro quattro-terzi da 20 Mp. Dotata di doppio slot per schede SD, display articolato da 3" e sensibilità ISO da 200 a 25600. Dimensioni: 137 x 97 x 92 mm. Peso: 658 g.

Lumix FZ2000

2016. Fotocamera digitale compatta di tipo Bridge, la Panasonic LUMIX FZ2000 è dotata di obiettivo con zoom ottico 20x, sensore MOS da 1 pollice e registrazione video 4K illimitata in formato MOV/MP4. Pesa circa 966 g (scheda SD, batteria, corpo macchina) e ha dimensioni di 137,6 x 101,9 x 134,7 mm.

Lumix LX100

2016. Con un sensore 4/3” e ad un obiettivo Leica DC Vario-Summilux da 24mm, la Lumix X100 è una compatta dalle caratteristiche evolute adatta sia ad fotoamatore meno esperto che al fotografo avanzato.

Lumix DMC-GM1

2013. Fotocamera mirrorless con sensore CMOS Quattro Terzi da 16MP. Sensibilità Iso 200-25600, display Lcd da 3”, Video full-HD, dimensioni 99x55x30 mm, peso 204 grammi.

Lumix GH4

Prodottta nel 2014 per soddisfare le esigenze dei fotografi e dei videomaker professionisti. Sensore di immagine MOS da 16,05 megapixel di dimensioni ridotte, ma in grado di catturare immagini di alta qualità e con una gamma dinamica elevata. La Lumix GH4 è stata la prima fotocamera senza specchio a offrire la registrazione video 4K (4096x2160) a 24fps e la registrazione video UHD (3840x2160) a 30fps. Inoltre, la fotocamera poteva registrare video in Full HD a 60fps. Design resistente, con un telaio in lega di magnesio e un rivestimento in gomma per una presa confortevole e sicura. Inoltre, la fotocamera era resistente alla polvere, alle schizzi d'acqua e alle basse temperature, il che la rendeva adatta per l'utilizzo in ambienti difficili. Schermo LCD orientabile da 3 pollici, che consentiva di scattare foto e registrare video da angolazioni diverse. Stabilizzazione dell'immagine integrata, che riduceva il rischio di foto mosse e consentiva di scattare foto nitide anche in condizioni di scarsa illuminazione. Gamma ISO da 200 a 25600, che poteva essere espansa fino a 100-25600. Diverse modalità di scatto, tra cui la modalità di scatto in sequenza ad alta velocità, la modalità di scatto a bassa velocità e la modalità di scatto a esposizione multipla. Inoltre, la fotocamera aveva una modalità di scatto a lunga esposizione, che consentiva di catturare immagini creative di notte o in condizioni di scarsa illuminazione. Connettività Wi-Fi integrata, che consentiva di trasferire le foto e i video su dispositivi mobili, di controllare la fotocamera da remoto e di caricare le immagini su servizi di condivisione online.

Lumix DMC-G1

2008. Sensore Live MOS da 12,1 megapixel: la fotocamera utilizzava un sensore di immagine di dimensioni ridotte rispetto alle fotocamere reflex tradizionali, ma di dimensioni maggiori rispetto alle fotocamere compatte. Il sensore era in grado di catturare immagini ad alta risoluzione e con un'ampia gamma dinamica. La DMC-G1 utilizzava il sistema Quattro Terzi di Panasonic, che utilizzava obiettivi intercambiabili appositamente progettati per le fotocamere senza specchio. Questi obiettivi erano più compatti e leggeri rispetto agli obiettivi delle fotocamere reflex tradizionali, ma mantenevano comunque una qualità d'immagine elevata. Design ergonomico, con una presa confortevole per una presa stabile e comoda. Inoltre, aveva un mirino elettronico integrato e un display LCD orientabile da 3 pollici, che rendeva facile scattare foto da angolazioni diverse. Registrazione video in alta definizione 720p, con audio stereo incorporato. La Lumix DMC-G1 aveva la stabilizzazione dell'immagine integrata, che riduceva il rischio di foto mosse e consentiva di scattare foto nitide anche in condizioni di scarsa illuminazione. Gamma ISO da 100 a 3200, che poteva essere espansa fino a 6400. Diverse modalità di scatto, tra cui la modalità di scatto in sequenza ad alta velocità, la modalità di scatto a bassa velocità e la modalità di scatto a esposizione multipla.

Lumix FZ70

2013. Compatta superzoom con sensore 1/2.3” CMOS da 16 MP. Sensibilità Iso 100-3200, focale 20-1200 mm, apertura diaframma F/2.8-5.9, display Lcd da 3”, dimensioni 130x97x118 mm, peso 606 grammi.

Lumix ZS60

2016. Compatta digitale con sensore 1/2.3” CMOS da 18MP e video 4K. Focale 24-720 mm, con apertura diaframma F/3.3-6.4. Sensibilità Iso 80-3200, display Lcd da 3”, dimensioni 112x64x38 mm, peso 320 grammi.

2007. Fotocamera digitale compatta con sensore 1/2.5” CCD da 7 MP. Sensibilità Iso 100-1250, focale 35-105 mm, apertura diaframma F/2.8-5, display Lcd da 2,5”, dimensioni 94x62x30 mm, peso 188 grammi.

TecnicaFotografica

Tecniche e consigli per la fotografia e la post produzione.
Dalla scelta della fotocamera, alla scelta degli obiettivi e degli accessori, fino ai diversi generi fotografici, alle regole della composizione e alle più recenti tecniche digitali.

Capitoli principali