Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED

Un grandangolo compatto dalle alte prestazioni

Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED

Il Nikon AF-S 20 mm F/1.8 G ED è un grandangolo di ottima qualità, leggero e compatto, che si adatta sia a sensori full frame che APS-C.

Ho avuto modo di provarlo per una giornata intera nel quartiere di Borgo Berga e nel centro storico di Vicenza. I suoi 355 grammi ne fanno un ottimo compagno poco pesante da portare con sé in lunghe camminate – siano esse nei centri cittadini piuttosto che nella campagna o su per irte montagne. Sulla D7100 l'obiettivo era molto ben bilanciato e, pur essendo realizzato in plastica, dava un buon senso di solidità.

Le componenti ottiche sono di prim'ordine: due elementi asferici e due vetri ED a bassa dispersione con tecnologia Nano Crystal – utilizzata per ridurre il flare anche in controluce. Le foto realizzate, come vedrete più sotto nella galleria - si caratterizzano per buoni colori e per una nitidezza eccellente a tutte le aperture.

Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED

La minima distanza di messa a fuoco, di circa 20 centimetri, consente di catturare dei particolari in primo piano lasciando ampio spazio al contesto circostante. È infatti un obiettivo appositamente creato per generi come il paesaggio, il reportage, la fotografia d'architettura, la fotografia d'interni, ma anche l'astrofotografia - vista l'apertura a F/1.8 e la visione grandangolare. Sconsigliato per ritratti ravvicinati (deformerebbe troppo i volti), ma semmai per ritratti ambientati, a figura intera.

Come si nota nella maggior parte dei grandangoli, ad eccezione delle lenti decentrabili con controllo della prospettiva – come ad esempio i Nikkor PC-E - questo 20 mm tende a far convergere le linee prospettiche. Lo noterete nelle fotografie più sotto che non ho corretto in post-produzione – tuttavia il procedimento per la correzione della convergenza delle linee è abbastanza semplice. In alcuni casi potete anche utilizzare una ripresa dal basso o dall'alto per accentuare ancora di più l'effetto.

La presentazione ufficiale del Nikon 20 mm G ED

Presentato il 12 settembre 2014, l'AF-S NIKKOR 20mm f/1.8G ED è stato così descritto da Zurab Kiknadze, Product Manager per obiettivi, accessori e software di Nikon Europe:

È abbastanza curioso che il 2014 sia l'anno in cui cade il 20° anniversario dell'AF NIKKOR 20mm f/2.8D, l'obiettivo più famoso tra i numerosi appassionati di fotografia creativa. L'intento di Nikon è quello di farlo entrare nel XXI secolo migliorandone quasi tutti gli aspetti importanti. Apertura più ampia, autofocus più scattante, migliori prestazioni ottiche e il famoso trattamento Nano Crystal Coat di Nikon sono gli elementi distintivi dell'AF-S NIKKOR 20mm f/1.8G ED ai quali si aggiungono ergonomia e schema ottico perfezionati. Oltre a queste eccezionali caratteristiche tecniche, il nuovo obiettivo offre un enorme valore creativo in quanto consente ai fotografi di esplorare le opportunità visive garantite da una visione omnicomprensiva. Obiettivi come questo sono molto apprezzati dal fotografo che c'è in ognuno di noi e siamo quindi molto lieti di accogliere il nuovo NIKKOR 20 mm f/1.8 nella rinnovata famiglia di veloci obiettivi a lunghezza focale fissa NIKKOR.
Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED

Un aspetto... poco solido?

A tenere tra le mani questo compatto 20 mm non si ha una sensazione di solidità come invece potrebbe avvenire con altre lenti, anche di terze parti. La sensazione è dovuta principalmente al fatto che questo obiettivo è realizzato in plastica. Se da un lato può sembrarvi un difetto dall'altro vi assicuro che diventa un pregio nel momento in cui questo obiettivo vi accompagnerà per molti chilometri nelle vostre passeggiate fotografiche. Leggero ma comunque robusto, e soprattutto di un'ottima qualità. Non dimentichiamo che all'interno dell'obiettivo lo schema ottico è composto da tredici elementi, tra cui due lenti asferiche e due lenti con trattamento Nano Crystal.

Montato sulla vostra reflex – io l'ho provato su una Nikon D7100, su una DF e su una D850 - vi posso garantire che il bilanciamento dei pesi è ottimo, e non penserete più alla plastica con la quale è stato realizzato.

È piuttosto l'assenza di tropicalizzazione a rappresentare una piccola mancanza per questa lente, soprattutto se la utilizzerete per foto paesaggistiche... non sempre è possibile trovare bel tempo, e a volte una nebbia o qualche goccia d'acqua può essere una maniera per provare nuove foto a cui infondere nuove e singolari atmosfere.

Assente anche la riduzione delle vibrazioni, ma nel mio modo di intendere la fotografia, non è un fattore di prima necessità. Preferisco viaggiare munito di cavalletto.

Ottimo invece l'autofocus: silenzioso grazie al motore Silent Wave Motor (SWM), veloce, sempre preciso e affidabile, anche con poca luce – se però volete fotografare al buio, come la corsa agli alti Iso nelle fotocamere sembra indicare, utilizzatelo con focus manuale, mi raccomando!

Bokeh

Utilizzato alla sua massima apertura, il Nikkor 20 mm produce un piacevole bokeh, pur disponendo di un diaframma a sole sette lamelle. Può essere utile in foto paesaggistiche dove vogliamo isolare un elemento dallo sfondo e dare una sorta di maggiore poesia al paesaggio. Ne vedo un utilizzo più limitato per fotografie d'architettura o di interni – in quest'ultimo caso possiamo impostare un diaframma più chiuso, ad esempio a F/5.6, così da suggerire maggiori particolari dello sfondo pur isolando l'oggetto in primo piano – va comunque detto che ognuno è libero di utilizzare l'apertura di diaframma che vuole... ci mancherebbe!

Distorsione geometrica e PdC

La qualità di quest'ottica si vede anche dalla contenuta distorsione geometrica. Cosa non facile da realizzare per uno zoom grandangolare che copre le focali dai 18 ai 35 mm (e con un'apertura di diaframma fisso a f/1.8). Si nota un leggero effetto a barilotto a 18 mm (circa 2%) e a cuscino a 35 mm (circa 3%), facilmente risolvibile in post produzione.

Sigma 18-35 mm f/1.8 DC HSM Art

Per quanto riguarda la PdC (profondità di campo) il Sigma 18-35 mm Art presenta una resa dei piani molto tridimensionale che, pur isolando il soggetto, non ce lo presenta così staccato da sembrare quasi incollato sopra ad uno sfondo. Il passaggio da un piano all'altro è invece graduale, piacevole e induce ad un effetto tridimensionale. Le 9 lamelle del diaframma completano la piacevole sensazione di sfocato.

Qualche conclusione

Leggero, compatto, ben costruito, ottimo schema ottico con vetri ED... se vi serve un grandangolo da portare a spasso con voi, questo Nikkor è davvero consigliato. Rispetto alla vecchia versione AF-D F/2.8 (anch'essa ottima e affidabile) aggiunge una maggiore luminosità e una nitidezza più marcata anche a tutta apertura, oltre ad un autofocus più veloce e più silenzioso. Anche i colori sono molto belli e non necessitano di particolari correzioni in post-produzione. Sono sicuro sia il compagno ideale per ogni genere di reportage – dalle città d'arte, alle distese sconfinate delle campagne o dei litorali marini, fino alle vette più alte in Italia e all'estero. Anche il prezzo non è così eccessivo per le qualità finora dette, e il fatto che possa essere utilizzato sia su APS-C che su full frame potrebbe rivelarsi un'ulteriore punto a suo favore per tutti quei fotoamatori evoluti che desiderassero cambiare in futuro il loro corpo macchina con uno più prestante e professionale – leggi con sensore full frame.

Cos'altro aggiungere? Buone foto con il Nikon AF-S 20 mm F/1.8 G ED!

Caratteristiche principali

  • Focale: 20 mm
  • Angolo di campo: 94° (70° con formato DX Nikon)
  • Diaframma Max: f/1.8
  • Diaframma Min: f/16
  • Lamelle diaframma: 7 circcolari
  • Schema ottico: 13 elementi in 11 gruppi (incluse 2 lenti ED, 2 lenti asferiche e lenti con trattamento Nano Crystal Coat)
  • Min. distanza fuoco: 0.20 metri
  • Diametro filtri: 77 mm
  • Tropicalizzazione: No
  • Peso: 335 g
  • Dimensioni: 82 x 80 mm
  • Accessori in dotazione: copriobiettivo anteriore a scatto da 77 mm LC-77, copriobiettivo posteriore LF-4, paraluce a baionetta HB-72, custodia morbida per obiettivo CL-1015

Foto di esempio con il Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED

Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED Nikon 20mm AF-S f/1.8 G ED

Obiettivi per fotocamere Reflex e Mirrorless

TecnicaFotografica

Tecniche e consigli per la fotografia e la post produzione.
Dalla scelta della fotocamera, alla scelta degli obiettivi e degli accessori, fino ai diversi generi fotografici, alle regole della composizione e alle più recenti tecniche digitali.

Capitoli principali