La Street Photography

L'approccio quando si fotografa per strada

Fotografia di strada

C’era una volta Cartier-Bresson, fondatore dell’Agenzia Magnum e uno dei maestri della street photography. [...]

Non è mia intenzione in questo breve articolo fornirvi una storia della street photography nel corso del tempo, ma darvi alcuni consigli sull'approccio fotografico a questo genere, alcuni suggerimenti sulla privacy e mettere a confronto tre fotografi e tre approcci diversi alla fotografia di strada, se posso utilizzare questo termine tutto italiano.

I fotografi sono i contemporanei Tatsuo Suzuki, Alan Schaller e Fan Ho – scomparso nel 2016.

La street photography è un genere molto difficile e sempre attuale. Molto difficile perché spesso si cade nella banalità di foto qualunquistiche e banali. Sempre attuale perché il mondo cambia, e spesso non si ha il tempo di vederlo cambiare. Ecco perché la fotografia ci aiuta a vedere non solo il quotidiano, ma anche oltre, non limitandosi a catturare persone, ma anche le loro emozioni... Ma andiamo con ordine

Che cos'è la street photography?

La street photography è un genere fotografico che cattura momenti autentici e spontanei nella vita quotidiana delle persone in luoghi pubblici. Ecco alcuni suggerimenti per migliorare le tue capacità in street photography:

Osserva e sii consapevole. Prima di alzare la fotocamera, prenditi del tempo per osservare l'ambiente circostante. Nota i dettagli, i movimenti delle persone e le situazioni interessanti. Sii consapevole della luce, delle ombre e dei riflessi, in quanto possono influenzare notevolmente l'aspetto della tua fotografia.

Scatta in modo discreto. Cerca di passare inosservato quando fai foto per catturare momenti autentici. Puoi utilizzare obiettivi più compatti o nascondere la fotocamera dietro oggetti per ottenere scatti più spontanei.

Impara a conoscere la tua fotocamera. Sii veloce nelle impostazioni della fotocamera. Impara a regolare rapidamente ISO, apertura e tempi di esposizione per adattarti velocemente alle condizioni di luce mutevoli.

Trova il tuo stile. Sviluppa uno stile distintivo che renda riconoscibili le tue fotografie. Potrebbe essere legato a un particolare tipo di soggetto, un'atmosfera specifica o un approccio unico alla composizione.

Interagisci con le persone. In alcuni casi, chiedere il permesso può portare a scatti più autentici. Altre volte, cogliere il momento senza interferire può catturare la spontaneità della scena.

Gioca con le prospettive. Sperimenta con angolazioni e prospettive diverse per rendere le tue foto più interessanti. Prova a scattare da terra, da sopra o da angolazioni inaspettate.

Cattura le emozioni. Cerca di catturare emozioni e gesti genuini. Le espressioni facciali, le interazioni tra le persone e i dettagli emotivi possono rendere le tue foto più potenti e coinvolgenti.

Presta attenzione alla composizione. Anche se vuoi cogliere l'istante, non trascurare la composizione. Cerca di applicare principi come la regola dei terzi e il bilanciamento per creare immagini visivamente accattivanti.

Sii paziente. La street photography richiede pazienza. Aspetta il momento giusto e non avere paura di dedicare del tempo a un singolo luogo o soggetto.

Modifica con moderazione. Se modifichi le tue foto, fallo con moderazione. Trova uno stile di editing che valorizzi le tue immagini senza renderle eccessivamente elaborate.

Ricorda che la street photography è un'arte e richiede pratica continua. Sperimenta, impara dai tuoi errori e goditi il processo di crescita come fotografo di strada.
Fotografia di strada

E il diritto alla privacy?

La street photography può sollevare questioni relative al diritto alla privacy, poiché coinvolge la fotografia di persone in luoghi pubblici senza il loro consenso esplicito. Tuttavia, la risposta a questa domanda può variare in base alle leggi sulla privacy vigenti nella tua giurisdizione.

In molti paesi, fotografare persone in luoghi pubblici è generalmente considerato legale, poiché tali ambienti sono considerati luoghi in cui le persone non possono ragionevolmente aspettarsi un elevato grado di privacy. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni e considerazioni importanti:

Luoghi Pubblici vs. Luoghi Privati. Le leggi sulla privacy di solito distinguono tra luoghi pubblici e privati. Fotografare persone in luoghi privati senza il loro consenso può violare il loro diritto alla privacy.

Commercio e uso commerciale. L'uso commerciale delle immagini può essere soggetto a regolamentazioni più rigide. Ad esempio, se si intende utilizzare le immagini per scopi pubblicitari, potrebbero essere necessari consensi.

Riconoscibilità. La questione della riconoscibilità delle persone nelle immagini può essere importante. In alcuni casi, se una persona è chiaramente identificabile, potrebbe essere necessario ottenere il suo consenso.

Intenti e contesto. Gli intenti del fotografo e il contesto in cui vengono scattate le foto possono essere presi in considerazione. Ad esempio, la fotografia documentaristica o artistica potrebbe essere vista in modo diverso rispetto a foto scattate con intenti invasivi o dannosi.

Leggi locali. Le leggi sulla privacy variano notevolmente da Paese a Paese e anche all'interno di diverse giurisdizioni. È importante essere consapevoli delle leggi locali in materia di privacy e diritto d'autore.

Fotografia di strada
Prima di impegnarti nella street photography, è consigliabile conoscere le leggi locali e rispettare il diritto alla privacy delle persone. Inoltre, essere eticamente responsabili può contribuire a garantire che la tua pratica fotografica sia rispettosa nei confronti delle persone che vengono ritratte.

È importante notare che le leggi possono cambiare nel tempo, quindi è consigliabile verificare le informazioni più recenti e specifiche per il Paese in cui ti trovi. Inoltre, ciò che potrebbe essere legalmente consentito potrebbe comunque sollevare questioni etiche e di rispetto della privacy.

Ad esempio, in alcuni Paesi, potrebbe esserci una maggiore attenzione alla privacy delle persone, mentre in altri la fotografia di persone in luoghi pubblici è generalmente accettata. Alcuni Paesi potrebbero avere regolamenti specifici sulla fotografia di monumenti o edifici di importanza nazionale o culturale. Inoltre, l'uso commerciale delle immagini può essere soggetto a regolamentazioni più rigide.

Ricorda che la pratica della fotografia di strada richiede una buona comprensione delle leggi locali e una sensibilità etica nei confronti delle persone che potrebbero essere coinvolte nelle tue immagini.

Se riesci a sentire l'odore della strada guardando la foto, è una fotografia di strada.

Bruce Gilden
Fotografo di strada americano

Tre street photographers

Ne avrei potuti scegliere tanti altri, altrettanto bravi – ne citiamo qualcuno? Vivian Maier, William Klein, Bruce Davidson, Alexej Titarenko, Mario Dondero... altri ancora ne trovi nella sezione delle biografie. Ma i tre street photographers che vi propongo qui sotto hanno tre modi molto diversi di approcciarsi alla strada e alle persone, e ve li propongo proprio per questo.

Alan Schaller

Alan Schaller cerca di darsi dei limiti per fotografare nelle strade. Lo fa utilizzando, ad esempio, una lente fissa. Lo zoom lo fa lui, con i suoi piedi.

A differenze del nipponico Suzuki, Schaller ha un approccio meno diretto, più timido se volete. Sceglie una location, e aspetta il momento giusto per catturare, nel caos delle metropoli, quegli attimi di emozione e intimità che caratterizzano le sue foto, ma anche tutte le cose straordinarie che si nascondono nelle azioni semplici e quotidiane.

Alan Schaller utilizza una Leica M10 Monochrome.


Tatsuo Suzuki

Tatsuo Suzuki fa parlare di sé anche per la tecnica, per molti giudicata fin troppo aggressiva, tanto che Fujifilm l’ha escluso dal gruppo dei suoi X-photographer per un video promozionale della Fujifilm X-100V nel quale Tatsuo mostrava il funzionamento sul campo della fotocamera... alla sua maniera – a dir di molti un pò troppo invasiva anche se tecniche simili sono state usate anche da Bruce Gilden, Michael Sweet, Johnny Tergo.

Tatsuo Suzuki ci ha regalato scatti straordinari e il suo modo di “raccontare la società” è davvero unico – tanto da permettergli di vincere numerosi premi internazionali, tra cui The Fence (2017). Se avete un pò di timore reverenziale quando provate a fare street photography... allora guardatevi qualche video di Tatsuo. Tatsuo Suzuki utilizza le compatte della serie X di Fujifilm.


Fan Ho

L’altro fotografo di cui volevo parlarvi è il cinese Fan Ho (Shanghai, 8 ottobre 1931 – San Jose, 19 giugno 2016). Forse non è così contemporaneo come i primi due, ma ho voluto inserirlo all'interno di questo articolo per il suo modo di fotografare. Le sue foto sono intimistiche e piene di poesia. A guardare le sue foto percepisco quasi un atteggiamento di gentilezza nei confronti delle persone e delle situazioni fotografate, un “distacco” – come egli stesso dice – che vuole lasciare inalterata la situazione che va a fotografare – confrontatelo con Tatsuo Suzuki e vi accorgerete di un approccio alla fotografia quasi agli antipodi.

Fan Ho utilizza il bianco e nero, perché – come dice lui stesso – il bianco e nero gli offre una distanza dalla vita reale. "Permette al pubblico e agli spettatori di sviluppare le loro risposte e offre lo spazio e la profondità per meditare e contemplare le mie idee."



TecnicaFotografica

Tecniche e consigli per la fotografia e la post produzione.
Dalla scelta della fotocamera, alla scelta degli obiettivi e degli accessori, fino ai diversi generi fotografici, alle regole della composizione e alle più recenti tecniche digitali.

Capitoli principali